“Beati i misericordiosi perche troveranno misericordia (Mt 5:7)” Un percorso spirituale forte e molto sentito è quello che i giovani aurunci affronteranno per i prossimi 11 giorni nella città di Cracovia per la XXXI Giornata Mondiale della Gioventù. In queste giornate – in accordo con il loro inventore e patrono, San Giovanni Paolo II – ci si focalizza su una riflessione biblica, che spesso si riferisce alla particolare spiritualità del luogo ospitante la GMG. L’argomento principale accompagna i giovani non solo nei momenti di preparazione della GMG, ma anche durante i giorni dell’evento: come spunto per la catechesi dai Vescovi e nei messaggi e nelle omelie pronunciate dal Santo padre durante i momenti più importanti della GMG. “è straordinario incontrare i nostri coetanei provenienti da tutte le parti del mondo” ci riferiscono i giovani della diocesi di Sessa Aurunca e continuano – pregare con loro e condividere delle gioie indescrivibili.. è sicuramente molto faticato starci, ma quando torneremo siamo sicuri che ne sarà valsa la pena” Tra percorsi condivisi, a Casa Italia, luogo che accoglie e supporta tutti gli italiani, oltre ai molti vescovi, i ragazzi, prima della celebrazione eucaristica, hanno avuto il grande piacere di trascorrere del tempo con il cardinale Bagnasco persona molto umile e disponibile. In bocca al lupo ragazzi che quest’esperienza possa servire alla vostra crescita.

02 01