E’ uno  dei mari più famosi del mondo, quello della costiera amalfitana, ma sotto l’acqua si sversano i liquami. Dopo una lunga indagine, la procura di Salerno, guidata da Corrado Lembo, ha sequestrato i depuratori di Amalfi e Praiano e indagato le persone che avrebbero dovuto farli funzionare: 16 in tutto gli indagati. Nel servizio di Emanuela Bonchino, vengono citati anche i 18 km di costa “bella e pulita”, che includono tutta Baia Domizia. 

Le acque di mare destinate alla balneazione, per il tratto costiero di Baia Domizia, ricadente nei comuni di Cellole e Sessa Aurunca, avevano già ottenuto un risultato pressoché eccellente, anche quest’anno, con la classificazione approvata con DGR N.863 del 29/12/2015.

Guarda qui il video di Rai News 24

 

Mario Nardella per Generazione Aurunca