Per dieci anni, l’assessore di Sessa Aurunca Lorenzo Di Iorio è stato l’Amministratore delegato della società Incofarma, struttura gestionale di farmacie che fa riferimento all’imprenditore cellolese Luigi Mascolo.

Dopo tanti anni, Di Iorio lascia l’incarico,  sostituito da un professionista di Nola, possessore di 3 azioni su 500, Fabrizio De Sanctis.

Il motivo di tale scelta è ancora avvolto nel mistero, ma si possono fare alcune ipotesi.

Per alcuni osservatori tale decisione scaturirebbe dalla prossima candidatura al Consiglio Regionale per le elezioni del 2015, che renderebbe i due incarichi se non incompatibili ma di certo inopportuni, stante i rapporti con consorzi e strutture pubbliche.

Un’altra ragione potrebbe risiedere nelle frizioni di questi giorni, proprio a causa della candidatura, con il dominus Dott. Mascolo, il quale potrebbe averlo accantonato preferendo altri accordi (cfr. vedi Oliviero).

Ancora, poi, un’altra seria motivazione potrebbe essere nella -presunta  – assunzione in INCOFARMA, nell’ultimo bando, della nipote di Lorenzo Di Iorio, che renderebbe le due posizioni alquanto “impopolari”.

Infine, ultima e residuale ipotesi, ma ci auguriamo che non sia così, potrebbe essere relativa a fattori esterni di verifiche, indiagini o controlli, scaturenti dalle ultime iniziative promosse da alcuni soci della INCOFARMA in dissidio interno che ebbero a contestare duramente una assemblea con relativo verbale  regolarmente pubblicato.

Intanto, diamo l’in bocca al lupo al nuovo amministratore.

GA

http://www.incofarma.it/risorse/Casandrino%20Crispano%20Lusciano%2018-12-2014/Bando_di_selezione%203%20farmacisti%20direttori.pdf