Il 31 marzo 2015 scatta l’obbligo della fatturazione elettronica.
Le imprese, i commercianti, i liberi professionisti e quanti hanno o intendono intraprendere un rapporto commerciale con le Pubbliche Amministrazioni dovranno emettere le proprie fatture solo in formato elettronico, secondo quanto stabilito dalla legge.

Il nuovo strumento, messo a disposizione gratuitamente dal Sistema camerale in collaborazione con l’Agenzia per l’Italia digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e Unioncamere, si rivolge a tutti i piccoli fornitori della Pa.

Obiettivo principale del servizio è quello di agevolare le imprese ad adeguarsi alle nuove regole di fatturazione e favorire una rapida e completa transizione verso l’utilizzo delle tecnologie digitali, in una strategia pubblica di inclusione digitale.

Le Camere di commercio, da sempre a fianco delle imprese in tutti i processi di innovazione e semplificazione, organizzano, il 9 marzo 2015, il “Digital Day – Fatturazione elettronica”.
Si tratta di un percorso gratuito di info-formazione tematica, realizzato in collaborazione con il Governo, l’AgID e la rete dei Digital Champions italiani, Unioncamere e Infocamere, rivolto alle Pubbliche amministrazioni, alle pmi, alle associazioni di categoria ed agli intermediari professionali.

Generazione Aurunca per il territorio

Categorie: Attualità