E’ un record di cui non possiamo vantarci, anzi deve preoccuparci e farci rimboccare le maniche per gli anni a venire.

Dal sito http://www.openbilanci.it/, il portale ove vengono stilate classifiche e bilanci delle Amministrazioni Comunali, Sessa Aurunca conquista l’ottavo posto come debito complessivo in Italia,  tra tutte le Amministrazioni tra i 20mila e 50mila abitanti, come indebitamento globale. Ecco gli indicatori economici del nostro Comune nel biennio 2013\14:

12312351_10153779490462629_1028207470_n

Nel grafico successivo, è possibile notare come negli ultimi anni, con le Giunte di Centrosinistra e Centrodestra, il debito ha avuto una impennata pazzesca rispetto all’autonomia finanziaria che, invece, è rimasta sostanzialmente invariata.  Una finanza allegra e totalmente infruttuosa per il benessere dei cittadini che ha sforato ogni responsabile forma gestionale. In poche parole, a nostro avviso, si è sperperato in maniera eccessiva.

12319343_10153761598692629_1470646200_n

Ahinoi, tutta questa gestione “leggera e irresponsabile” della politica locale (di ogni colore politico), ha anche determinato altri due tristi record.

Sessa Aurunca è divenuto il quinto Comune con la pressione fiscale pro-capite più alta della Regione Campania, dietro però a città come Ischia e Sorrento, che hanno capacità economiche immensamente più forti grazie al turismo.

Questo dato ci porta ad essere, in automatico, il Comune della Provincia di Caserta con le tasse più alte. Ecco il grafico:

12359810_10153779490487629_1948225538_o

Sono dati documentali, consultabili da tutti, che ci portano ad una semplice domanda: dove vogliono arrivare?

Quale futuro ci stanno regalando, con questa gestione sperperatrice e forsennata, che non crea lavoro, non crea occupazione, non crea economia, ma determina solo indebitamento e imposte sempre più alte?

Questa domanda va posta non solo all’attuale maggioranza che vuol ricandidarsi,  ma anche al Centrosinistra che baldanzosamente sta cercando qualche sindaco di copertura per riproporsi uguale a se stesso.

Per uscire da questo tunnel, serve una grande prova di orgoglio e di coraggio del popolo Aurunco nelle prossime comunali. Archiviare tutte le disastrose esperienze politiche degli ultimi anni e tentare la strada del rinnovamento coraggioso ed innovativo, come è accaduto a Roccamonfina e non solo.

Solo una forza politica legata al Territorio ed al suo futuro può tentare questa impresa.

Una stagione virtuosa fatta di gestione oculata e mirata, di innovazioni, di idee, di decisioni forti ma convinte, di persone disiniteressate, di donne e uomini competenti.

Noi stiamo assemblando una proposta innovativa e coraggiosa. Generazione Aurunca non si tirerà indietro da questa sfida, forse l’ultima possibilità che resta a Sessa Aurunca.

Noi ci saremo per vincere e mandare a casa chi stava sperperando il nostro futuro.

Generazione Aurunca

 

Tutti i grafici allegati sono consultabili su http://www.openbilanci.it/