Presso la sede di Caserta del Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche si è svolta la procedura aperta per l’Affidamento in concessione mediante Finanza di Progetto, con diritto di prelazione da parte del promotore, della progettazione definitiva ed esecutiva, direzione dei lavori e coordinamento sicurezza per la realizzazione dei lavori e la gestione dell’ampliamento del cimitero del comune di Cellole, per un importo dell’appalto pari ad oltre 3 milioni di €.
L’unica offerta è stata presentata dal soggetto promotore “Build s.r.l.” con sede ad Aversa, partecipata dalla famiglia Bretto. A novembre del 2017 il Provveditorato ha esperito la prima seduta di gara della procedura
negoziata per l’affidamento della concessione durante la quale è stata aperta la busta A relativa all’Offerta Amministrativa e vi è stata l’apertura formale dell’offerta tecnica contenuta nella busta B. La Commissione di gara si è riunita successivamente in 3 sedute riservate per la valutazione dell’offerta tecnica, e nell’ultima seduta dell’8 febbraio 2018 all’esito della valutazione dell’offerta tecnica ha comunicato che l’Offerta Economica della Build Srl è stata esclusa dal prosieguo della gara perché è stato riscontrato che “il progetto proposto dalla ditta non presenta i requisiti tecnici e soprattutto planometrici richiesti dal Comune e dal bando di gara.”

Mario Nardella per Generazione Aurunca