Non abbiamo più paura.

Una atmosfera di liberazione, di speranza e di passione ci invade. Ci emoziona grazie alla consapevolezza che i cittadini della nostra Terra, forse più di altri territori del casertano, ogni giorno acquistano sempre più coraggio e più orgoglio nel ribellarsi alla violenza della criminalità organizzata.

Imprenditori che denunciano estorsioni, commercianti che non si piegano, associazioni che si impegnano a favore della legalità. Una vasta platea di cittadini luminosi e decisi del Territorio Aurunco, che aumentano giorno per giorno, che non si nascondono, che si propongono come avanguardia di un popolo che, in gran parte, non ha mai condiviso la mentalità mafiosa e corruttiva.

Ricche di speranza sono le parole del Maggiore dei Carabinieri Antonio Ciervo, il quale ci ha invitato tutti a non aver più paura perchè le Forze dell’Ordine e la Magistratura agiscono e proteggono, come è accaduto ieri con gli arresti, ma che è già capitato negli scorsi mesi.

Non possiamo non lodare il lavoro svolto dalla Polizia di Stato di Sessa Aurunca, dal Comando dei Carabinieri di Sessa Aurunca e della Tenenza della Guardia di Finanza che è stato davvero straordinario.

La camorra a Sessa Aurunca non solo sta perdendo nei confronti delle Forze dell’Ordine, ma sta perdendo anche nei confronti della società civile: questo è il dato più innovativo.

Questa è la grande primavera della legalità che deve, speriamo, ora abbracciare anche altre dimensioni del vivere quotidiano del Territorio Aurunco.

Il rispetto dell’ambiente, il rispetto del lavoro, la legalità nella quotidinanità e soprattutto, lasciatemelo dire nella gestione della cosa pubblica.

La politica deve acquistare la dignità che i cittadini chiedono a gran voce e per far ciò, deve nutrirsi di Legalità, di Trasparenza e di Innovazione.

Un ruolo importante, è bene dirlo,  lo sta avendo anche Generazione Aurunca con la sua pagina seguita da migliaia di persone al giorno. Permettetemi di ringraziare questo movimento fatto di tanti giovani, uomini e donne coraggiose che non hanno mai avuto paura di parlare di camorra, di invitare alla legalità, alla trasparenza, alla buona politica e che educa i suoi partecipanti al coraggio e alla dignità.

La Primavera Aurunca sta per iniziare, rimbocchiamoci le maniche.

Alberto Verrengia per Generazione Aurunca

incontro-9

Foto 1: Generazione Aurunca con Benedetto Zoccola all’incontro presso Piazza XX Settembre

Flash-mob-di-Carditello

Foto 2: GA presso Carditello contro i soprusi della camorra

10965864_10153073636787629_1984145598_n

Foto 3: GA presso l’azienda Cleprin, luogo di legalità