Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa da parte del referente di Sessa Aurunca del partito Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, sig. Antonio Matano:

“-D’altri tempi, in opposizione a nuovo-, così recita il dizionario alla voce VECCHIO. Infatti è proprio un grande ritorno al passato quello in cui si è ritrovato il PD, diretto negli ultimi mesi dall’ Avv. Sasso, accogliendo tra le sue fila il deputato regionale EX PSI Gennaro Oliviero. Lo stesso ritorno al passato lo sta compiendo la coalizione che appoggerà il binomio Di Iorio-Landolfi nella loro nuova “associazione”.

L’ On. Oliviero, insieme ad altri, tra cui l’onnipresente Lorenzo Di Iorio, è stato parte attiva nella cattiva gestione della res pubblica suessana degli ultimi due decenni. Sono gli anni in cui nel nostro territorio nasce un cementificio, anni in cui nel nostro territorio aumentano i debiti pubblici, anni in cui nel nostro territorio si costruisce una dispendiosa ma inutile caserma per le forze armate, anni in cui nel nostro territorio si nominano assessori alla “non cultura”, anni in cui nel nostro territorio si illudono giovani e famiglie facendo clientela, anni in cui nel nostro territorio arrivano col contagocce fondi e finanziamenti per opere importanti pur ricoprendo posti “politicamente rilevanti”.

Quando poi leggi che, con molta probabilità, la lobby affaristica di questo territorio protegge, tutela, incoraggia questa “santa alleanza” rimani DESOLATO. Sarà la fine per Sessa Aurunca? NO, l’alternativa c’è e basta saperla cogliere alle prossime elezioni. Fratelli d’Italia-AN ama Sessa Aurunca ed insieme a noi ci sono molte persone per bene lontane dalle logiche dei vecchi partiti che voglio davvero il bene e il cambiamento per la nostra città: bisogna avere fiducia in queste persone e non più nei vecchi “volponi”. Come disse il caro giudice Paolo Borsellino, “la Rivoluzione si fa nelle piazze con il popolo, ma il cambiamento si fa dentro la cabina elettorale con la matita in mano.”

SESSA AURUNCA SVEGLIATI!”