Diciamoci la verità: l’elettorato che ha sempre votato Gennaro Oliviero dallo SDI al PSI, da SEL al PD, in questi 40 anni e più di carriera politica e 25 di ammnistrazione, ha mostrato sempre due caratteristiche: la fedeltà e la convenienza.

Trattasi in molti casi di cittadini, di dipendenti comunali, di professionisti che hanno ricevuto qualche briciola dalla politica, che sia un breve posto di lavoro alla Formenti, un ruolo nell’Ospedale di Sessa Aurunca, qualche incarico professionale, un part-time nelle cliniche su cui egli ha un forte ascendente, una promozione sul Comune  o promesse eterne forse mai mantenute.

Non per questo, il voto a Gennaro Oliviero è biasimabile: è diciamo, uno stile, una strategia e chiaramente una forza.

C’è, però, una gran parte di cittadini del Comune di Sessa Aurunca che non ha mai votato l’onorevole, che avrebbe sempre voluto porre delle domande. Dieci misteri, dieci vicende che hanno segnato il rapporto politico tra Gennaro Oliviero e Sessa Aurunca, un rapporto inversamente proporzionale.

In questi anni, più è cresciuto politicamente Gennaro Oliviero e più è sprofondata Sessa Aurunca nelle sue difficoltà.

In tanti chiederebbero ad Oliviero:

1) Fu un merito o una colpa l’aver riempito di assunzioni l’azienda Formenti negli anni ’90, impresa poi fallita per essere non più concorrenziale sul mercato?

2) Fu un merito o una colpa, aver fatto di tutto e di più per la nascita di un Cementificio nel Comune di Sessa Aurunca?

3) Fu un merito o una colpa aver voluto fortemente una Caserma dei Carabinieri in una vallata senza sbocchi, in un terreno non comunale, che è costato almeno il triplo del reale valore?

4) Fu un merito o una colpa aver immesso nelle varie Giunte di area, fedelissimi personaggi di scarsissima qualità amministrativa o culturale per dimostrare la propria forza politica?

5) Fu un merito o una colpa aver speso migliaia di euro per una scuola nuova a San Carlo, sostanzialmente mai utilizzata?

6) Fu un merito o una colpa aver scelto di passare al PD nel momento di massimo fulgore, per poi tentare di rifugiarsi in Liberi ed Uguali durante la sua crisi, per poi tornare ancora nel PD?

7) Fu un merito o una colpa aver scaricato il Sindaco Elio Meschinelli nel 1997, interrompendo un periodo di buona amministrazione, per poi  a sua volta scaricare anche il Sindaco Giuseppe Fusco nel 2002?

8) Fu un merito o una colpa aver inculcato nell’elettorato sessano che la politica ed il lavoro sono inscindibili?

9) Fu un merito o una colpa aver svolto il ruolo di Consigliere Regionale per quasi 15 anni e aver dato a Sessa Aurunca poco ,se non nulla in termini di sviluppo?

10) Fu un merito o una colpa aver investito nella sanità locale, posizionato (giustamente) i propri familiari al suo interno, ma permettere che l’Ospedale di Sessa Aurunca sia in uno stato di totale abbandono?

GA