Non c’è nulla di peggio, nella scienza del turismo, dell’improvvisazione.

Quella improvvisazione, permettetemi di definirla dilettantesca,  che è stata il filo conduttore da tanti anni nella gestione turistica di Baia Domizia, sia relativamente a Sessa Aurunca che a Cellole.

E’ ancora vivo il ricordo dell’estate scorsa, allorquando, i due comuni aurunci accavallarono manifestazioni ed eventi e ci furono vere e proprie dispute tra commercianti, Pro Loco ed Amministrazione Comunale. Ne uscì fuori una stagione pessima che ha duramente colpito gli operatori del settore.

Non possiamo più permetterci di ripetere questi errori, ecco, dunque, perchè è fondamentale programmare con cura e con tempo  l’intero programma estivo, non solo di intrattenimento,  ma anche di gestione turistica a 360 gradi.

Ciò sarebbe dovuto avvenire nei mesi invernali e fino ad oggi, non abbiamo nessuna notizia su incontri, coordinamenti o altro, tra i Comuni di Sessa e Cellole per l’estate 2015 di Baia Domizia. Speriamo di sbagliarci.

Noi, però, siamo gente ottimista. Generazione Aurunca lo è sempre stata.

Ecco, perchè, ci permettiamo di lanciare un appello agli Assessori al ramo, sia di Sessa Aurunca che  di Cellole, di provvedere a coordinarsi immediatamente,  di incontrarsi, di lavorare congiuntamente e di programmare un palinstesto di eventi per Baia Domizia sia Nord che Sud, degno di questa bella località turistica.

Anche se in ritardo, almeno provateci.

Siamo anche consapevoli che i fondi pubblici sono pochi, ecco perchè, ci permettiamo di consigliare di investirli in attività promozionali e non di mero intrattenimenti di basso livello. Baia Domizia non merita i Gigione (con grande rispetto per l’artista, ma incompatibile con l’idea che noi abbiamo di rilancio turistico della località balneare), ma iniziative culturali, enogastronomiche, sportive che siano di attrazione, ma anche di prestigio.

Dobbiamo ridare a questa località il giusto orgoglio e non dobbiamo aver timore di dire che Baia Domizia ha uno standard  di qualità balneare, ambientale e di relax  di ottimo livello.

Non ho ancora sentito, ad oggi, i nostri Sindaci o Assessori o Politici regionali, promuovere con forza il nostro mare e le nostre spiagge.

Pertanto, il nostro e mio appello è chiaro e deciso: date preminenza a Baia Domizia in queste settimane e lavoriamo tutti insieme con passione,  uniti per realizzare una estate 2015 piacevole e raffinata, gioiosa e accogliente.

Per una volta, care Amministrazioni Comunali, ascoltateci.

Alberto Verrengia per Generazione Aurunca